Cascasse il Mondo | Giornale Online


Tauromachia Israeliana
18 aprile, 2008, 12:26 am
Filed under: Esteri

Ancora sangue nella striscia di Gaza. Nessuna novità nell’aria. Ormai i giornali dell’occidente democratico raccontano il tutto con distaccata freddezza. In perfetto stile british, molto distaccato e privo di sentimento. Scene che ci raccontano l’ennesimo bagno di sangue nel più grande campo di concentramento esistente al mondo. Perché di questo si tratta. Parliamo di un fazzoletto di terra grande 360kmq abitato da circa un milione e mezzo di palestinesi imprigionati all’interno della loro stessa terra. Di fatto prigionieri in patria.

Come già detto nulla di nuovo. C’è sempre un muro innalzato che svetta in Palestina. C’è sempre un embargo a limitare ogni ingresso di beni di prima necessità, acqua compresa. Sono costanti i tagli alla fornitura di greggio ed elettricità. È fatto divieto a qualunque cittadino israeliano e occidentale di entrare o uscire nella prigione, divieto che ovviamente riguarda anche i prigionieri. Di fatto è impossibile intraprendere una qualunque attività economica, un qualunque esercizio commerciale. Mancano infatti banche, uffici postali, infrastrutture ed un efficiente disponibilità di moneta che favorisca l’economia locale. Trovare cibo e acqua nei mercati è quasi impossibile, per non parlare della mancanza di spazio vitale. La densità di popolazione è altissima. Gli inquilini di Gaza vivono stipati come tori prima della corrida.

Già, perché proprio di corrida si tratta. Nulla di nuovo, come già detto. È di ieri la notizia dell’ennesimo bagno di sangue. Ancora una volta Tzahal (l’esercito di “difesa” israeliano) ha aperto le porte dell’arena per compiere l’ennesima incursione nel territorio palestinese. Gli eroici toreri si sono mossi per intercettare un commando di Hamas pronto ad incornare con i soliti misteriosi lanci di razzi Kassam. Tale pericolo andava sventato, come riferisce un portavoce del governo israeliano. Ne è nata una scaramuccia nei pressi del valico di Nahal Oz, con il risultato di quattro militanti di Hamas e tre soldati israeliani caduti nei combattimenti.

La rappresaglia non si è fatta attendere a lungo. Nelle ore immediatamente successive alcuni raid aerei a bassa quota hanno portato la morte di un palestinese, diversi i feriti. A El bureij nel centro della striscia un elicottero di Tzahal ha sparato dei missili contro un gruppo di miliziani. Piccolo problema però, mira sbagliata! Colpito il campo profughi, nove i morti. Due dei quali bambini. Colpito anche un fuoristrada della Reuters, l’agenzia di stampa britannica. All’interno vi si trovava il reporter locale che collaborava con la testata inglese.

Soliti danni collaterali, dirà il solito portavoce. Solite blandi commenti ed inviti alla tregua e alla pace arrivano dal mondo occidentale. Chissà se la Reuters chiederà i danni per il fuoristrada. Già quello potrebbe essere un atto antisemita, meglio evitare. Probabilmente erano pure assicurati. Gli inglesi assicurano praticamente tutto. Sono previdenti, loro.

Nella plaza de toros, quando va di scena la corrida, a morire in un bagno di sangue è sempre il toro. Il torero matador è sempre portato in festa ed osannato. Ma questo, ormai, non fa più tanto scalpore. Quello che preoccupa, nella corrida, è il pubblico. Assiste compiaciuto alla mattanza, senza nulla fare. Si preoccupa piuttosto che il torero non subisca danni dalle legittime incornate del toro, che, ben conscio della morte vicina, cerca di difendersi in qualche modo. Niente di nuovo perciò.

Stiano tranquilli gli spettatori paganti. A Gaza muore sempre il toro.

Alessandro

Annunci

3 commenti so far
Lascia un commento

Wendy, the mother that delivered the baby was expecting a huge
child of about 10 pounds, but not 15!

Commento di Shelly

It could be a bit difficult to transition. Whether it be the ability to
smoke anyplace, the well being positive aspects or just due to the fact they like utilizing them, electronic cigarettes like V2 Cigs are
becoming the new way to smoke. Now that the world has ultimately come to terms with how hazardous
smoking can be, they’re searching for alternatives if not a total ban on the idea of smoking. Replacements of orders are rapidly, and there are fewer complaints. It’s a biased globe
where males are permitted to do specific things that girls
dare not do.

Commento di V2 cigs coupon Code july 2014

I’m not sure exactly why but this blog is loading very slow for me. Is anyone else having this problem or is it a problem on my end? I’ll check back later and see
if the problem still exists.

Commento di pure garcinia cambogia




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: