Cascasse il Mondo | Giornale Online


Facci largo siamo noi a sorridere al tuo sogno
12 aprile, 2008, 5:38 pm
Filed under: Senza Categoria

Non è mai semplice raccontare se stessi. Cercare di spiegare con delle parole perché si è scelto di dedicare il tempo libero alla militanza politica, piuttosto che fregarsene. Forse perché a delle parole si preferiscono i fatti, ad un vano ciarlare si preferisce l’azione concreta. In fondo noi siamo fatti così. A noi la politica piace viverla, non raccontarla. È anche vero però, che se nessuno conosce le tue battaglie, se nessuno le porta avanti, queste restano solo delle sterili lotte contro i mulini a vento.

Questo giornale nasce per dare voce ai nostri desideri ed alle nostre battaglie, in questo sito cercheremo di farvele conoscere, cercheremo di farvele condividere. Sono tante le cose per cui abbiamo scelto di dedicare anima e corpo alla militanza politica. Non basterebbe un libro intero per poterle citare tutte. Quello che invece ci preme far conoscere è la nostra voglia di fare, la nostra voglia di essere protagonisti del nostro futuro.

Sprecare delle righe per criticare il governo Prodi è superfluo. Quello che preme sottolineare è che nell’ultima legislatura il parlamento italiano ha avuto l’età media più alta di sempre. Ancora una volta i giovani di questo paese, e non solo quelli che fanno politica, si parla di tutti i giovani, non hanno avuto alcuna rappresentanza politica nelle istituzioni. La loro voce è rimasta inascoltata. Eppure il futuro di questo paese appartiene a noi. Non ci preme nemmeno sprecare delle righe per analizzare le novità “partitiche” che l’elettore troverà nelle urne. Ben poco cambia. A noi interessa che le nostre proposte diventino progetti realizzabili, che i problemi del nostro territorio vengano risolti, o quantomeno affrontati.

È per questo che nonostante il panorama politico nostrano non sia dei migliori, nonostante la crisi che diventa sempre più insostenibile. Nonostante la recessione stia divorando l’economia Italiana e quella Sarda, mentre i giornali la raccontano con distaccata freddezza, (come se quei punti percentuali di perdite che ogni giorno il mercato brucia non fossero risparmi di cittadini laboriosi) per questo noi, alle difficoltà che ci deridono beffarde sorridiamo di rimando. Sorridiamo perché siamo coscienti che la nostra azione può davvero risolvere tanti drammi quotidiani. Rappresentiamo una generazione intera, che chiede di potersi riprendere il futuro che le è stato strappato. Facciamo parte di quei giovani incazzati neri perché il nostro paese, grazie ai soci fondatori del partito democratico, non ci permette di avere né casa di proprietà né alcun lavoro, strozzati da mutui opprimenti e tasse soffocanti. Oltre al danno poi la beffa. Siamo pure bamboccioni!

Siamo stufi di sentire messa in discussione le poche certezze che ancora ci restano. La certezza di avere ancora una famiglia composta da un uomo e una donna. La certezza che i nostri figli possano crescere in un mondo dove il consumo di droga sia considerato un reato! Non solo riteniamo di dover difendere quei pochi principi per cui ancora vale la pena di lottare, ma crediamo esista la necessita di far politica all’attacco per conquistare nuove certezze!

Vogliamo che la casa diventi un diritto tutelato dal nostro stato. Un diritto sacrosanto perché la prima dignità di un cittadino sta nel possedere un tetto sotto il quale vivere. Basta con mutui variabili e banche usuraie! Crediamo che la tutela della famiglia passi attraverso il sussidio alle giovani coppie, attraverso una politica che premi le nascite e aiuti le madri-lavoratrici.

Crediamo che i nostri figli un domani debbano avere scuole e università che siano formazione e crescita. Dove si insegni cultura e dove si impari un mestiere. Basta con scuole fatiscenti, insegnanti incompetenti, vecchi e faziosi. Vogliamo l’abolizione del libro di testo obbligatorio nelle scuole! Libertà di scegliere dove studiare! Una famiglia non può farsi carico di 600 euro annui per libri che cambiano anno dopo anno ma non modificano i propri contenuti.

Fortemente convinti che non c’è futuro per nessuna nazione se in questa non è assicurata la sicurezza ai propri cittadini. Vogliono farci credere che è un nostro dovere aprire la porta a tutti gli immigrati (ora li chiamano “migranti” bel termine radical-chic), che è giusto garantire loro il diritto al voto. Basta favole! Non si può aprire alcuna porta a nessuno se non c’è alcuna garanzia di lavoro ad abitazione stabili. Senza questo si aumenta solo la criminalità. Ma anche questo per molti è un vantaggio. Ad alcuni fa comodo avere lavoratori a bassissimo costo, ad altri fa piacere avere bestie da “sistemare” in topaie con affitti esorbitanti. A tutto ciò nessuno di noi ha mai creduto. Crediamo che la nostra terra ci appartenga. Crediamo che l’unico nostro dovere sia pensare prima di tutto alle migliaia di Italiani senza casa e lavoro.

Tante sono le nostre convinzioni, tante le battaglie da affrontare. Una è stata vinta. Per la prima volta la nostra voce trova spazio nelle liste elettorali, per la prima volta una nostra battaglia diventa parte del programma di un partito che probabilmente andrà al governo. Nelle prossime pagine cercheremo di dar voce alla nostra candidata, cercheremo di farla conoscere al meglio. Perché anche quella sarà una nostra vittoria. Vi faremo sentire la sua rabbia quella di altri giovani, studenti, lavoratori, universitari come lei.

Cercheremo di far politica come sempre a modo nostro. Anche in campagna elettorale. Con la sicurezza di chi crede fortemente in ciò che dice, non fosse altro perché cerca sempre di fare ciò che propone.

Non è mai semplice raccontare sé stessi. Speriamo di riuscire a farlo nel migliore dei modi. Vogliamo far capire a tutti che la nostra politica è rabbia! È amore!

Comunità Caravella

Annunci

Lascia un commento so far
Lascia un commento



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: